Città delle Arti e delle Scienze: Personal Experience

Per quanto riguarda il biglietto io ho deciso di acquistarlo On-line, per evitare eventuali code in loco, grazie anche ad un’offerta prevista per chi acquistava la VLC, pagando così 34€ (oltre il prezzo della VLC che varia a seconda di quanti giorni la sottoscrivete) anziché 37,90€  per poter accedere all’Oceanografico, il Museo delle Scienze e lo spettacolo nella sala IMAX dell’Hemisfèric.

Ho deciso di iniziare la mia visita dall’Oceanografico; scelta dovuta sia al fatto che non avevo particolari esigenze nella scelta dello spettacolo nell’Hemisfèric sia in considerazione del fatto che avevo prenotato il pranzo presso il ristorante sottomarino presente all’interno di questa struttura. In considerazione del fatto che per visitare tutto l’Oceanografico ci vogliono almeno 3 ore, facendo due conti, con il pranzo prenotato alle 14:00, e arrivando verso le 10:00 del mattino alla struttura, ho avuto modo di godermi a pieno, e senza troppo stress, l’intero spettacolo offerto. Io ho avuto la fortuna – in quanto non ero informato a riguardo – di capitare nel delfinario verso le 13:00, orario in cui stava proprio per iniziare uno spettacolo dei Delfini. Uno show davvero emozionante e assolutamente da non perdere!

Al termine dei padiglioni presenti nell’Oceanografico la mia visita è proseguita in direzione del Museo della Scienza; ahimè una sezione che non mi ha particolarmente coinvolto. Vuoi che non sono un enorme appassionato della Scienza mi sarei comunque aspettato molte più attività interattive, considerando i 3 piani su cui è suddivisa l’intera struttura. L’interattività si trova praticamente solo al terzo piano!

Un’esperienza che poteva essere carina ma che purtroppo non ho avuto il piacere di provare è il simulatore di volo nello spazio (costo di 2€ a parte).

Uscito dal Museo della Scienza ho optato subito per un momento di svago con un bel giro in Kayak di 20 minuti – esperienza davvero molto divertente e rilassante.

Dopo essermi fatto il bagno per la mia incapacità nel vogare ho, subito dopo, deciso di scegliere lo spettacolo nell’Hemisfèric – sono stato fortunatissimo perché sono riuscito a beccare un documentario sui dinosauri coinvolgente e divertente!!! La sala è fantastica e la proiezione in 3D vi fa sentire come protagonisti del video – ma ho sentito anche di documentari particolarmente noiosi, quindi fate bene la vostra scelta!

Beh che dire, dopo quasi una intera giornata passata nelle varie sezioni, non mi è restato che rilassarmi un pochino nel magico giardino dell’Umbracle, dove potrete rilassarvi con una bella passeggiata al fresco, tra le palme che splendono all’interno di una struttura davvero magnifica.

Il Ristorante sottomarino dell'Oceanografico di Valencia
Il Ristorante sottomarino dell’Oceanografico di Valencia

Ristorante Sottomarino

Un curioso come me non poteva assolutamente fare a meno di provare questa esperienza offerta dalla struttura ma con tutta franchezza: se potete evitarlo, fatelo pure tranquillamente. Il prezzo è leggermente alto per quanto offerto, sicuramente si paga anche il posto in cui si è, ma anch’esso mi ha lasciato un pochino deluso. La vasca che circonda la struttura non ha alcuna particolarità che lascia di stucco, il servizio offerto è modesto, così come il cibo proposto. In ogni caso, se pensate di andarci, la prenotazione è obbligatoria – anche se nel mio caso molti tavoli risultavano liberi.

Personalmente ho optato per un menu da 45€ che comprendeva: 2 Antipasti, 1 piatto principale e 1 dessert, le bevande erano escluse.

Se non avete intenzione di mangiare li, di fronte la struttura vi è un grande centro commerciale dove sicuramente potrete trovare qualche posto dove mangiare a prezzi decisamente più abbordabili, ma assicuratevi prima di aver visto tutto all’interno dell’Oceanografico perché una volta usciti non potrete più rientrare.

Giuseppe Morelli

Sviluppatore software con la passione per i viaggi e la fotografia. Amo condividere luoghi, amo condividere sensazioni, ma soprattutto amo condividere il mio punto di vista!

Lascia un commento